Domenica 26 aprile, dopo la deposizione di una corona d’alloro presso la lapide che ricorda I’app.to Enea Codotto e il carabiniere Luigi Maronese entrambi MOVN/, al monumento dedicato al Mutilato ed invalido per servizio di Noventa Padovana e di Padova e , la celebrazione di una Santa Messa in ricordo delle Vittime per servizio e i soci scomparsi, presso la sede dell’Associazione nazionale mutilati di guerra, si è svolta l’annuale assemblea dei soci.
Nella sua relazione il presidente provinciale e componente del Comtato esecutivo, Filo Mariella ha illustrato l’attività della sezione durante il passato quadriennio e le problematiche della categoria, aspetti sviluppati nei successivi interuentr delvice presidente nazìonale Nazzareno Giaretta e del componete del Collegio centrale dei sindaci, Licia Mampieri. Tra gli interuenuti il prof. Claudio Giacchetto, presidente provinciale dell’ANVCG, il mar,llo Osvaldo Cestaro, presidente provinciale dell’ANC e dell’ANPS, lspett. Paolo Menini, I’avv. Emanuele D’Andrea. Dopo I’approvazione dei bilanci consuntivo 2014 e preventivo 2015, targhe di fedeltà sono state consegnate ai soci iscritti al Sodalizio da oltre 50 anni. Ad onorare l’assemblea il brig.capo Roberto Gigli (vittima di Nassiriya). Eletto il nuovo Comitato provinciale e designati i delegati al prossimo Congresso nazionale.

UNMS