La partecipazione al procedimento di mediazione è facoltativa. Tuttavia, il Condominio che non abbia aderito all’invito deve essere condannato nel giudizio di primo grado al risarcimento dalle spese sostenute dal creditore in detta procedura. Ciò in quanto la mediazione, per quanto facoltativa, avrebbe consentito ad entrambe le parti di evitare i costi e i tempi del giudizio, necessariamente incardinato per la mancata collaborazione del condominio. (cfr. Tribunale di Milano, 21 Luglio 2016 Est. Ilaria Gentile)