In materia condominiale, l’art. 1126 c.c., obbligando a partecipare alla spesa relativa alle riparazioni del lastrico solare di uso esclusivo, nella misura di due terzi, tutti i condomini dell’edificio o della parte di questo a cui il lastrico solare serve, si riferisce a coloro ai quali appartengono unità immobiliari di proprietà individuale comprese nella proiezione verticale del manufatto da riparare o ricostruire, alle quali, pertanto, esso funge da copertura con esclusione dei condomini ai cui appartamenti il lastrico stesso non sia sovrapposto.

Cass. civ. Sez. VI – 2 Ordinanza, 10/05/2017, n. 11484