Chi stabilisce le modalità di esecuzione degli obblighi di fare e non fare?

In materia di esecuzione forzata degli obblighi di fare e di non fare spetta al giudice dell’esecuzione accertare la portata sostanziale della sentenza di cognizione e determinare le modalità di esecuzione dell’obbligazione idonee a ricondurre la situazione di fatto alla regolamentazione del rapporto ivi stabilita, nonché verificare la corrispondenza a tale regolamentazione del risultato indicato…

Leggi di più...

Serve il consenso del coniuge per costruire

La realizzazione da parte di uno dei coniugi senza il consenso dell’altro su un fondo in comunione legale di uno o più edifici costituisce atto eccedente l’ordinaria amministrazione di cui è possibile fare valere l’annullabilità in giudizio. (Cass. Civ. n. 21024 del 3.01.2019)

Leggi di più...

Il singolo condomino può realizzare un ascensore anche se vietato dal regolamento

L’ascensore rappresenta un’opera volta a superare le barriere architettoniche e il singolo condomino può assumersi interamente il costo della relativa costruzione purché siano rispettati i limiti previsti dall’art. 1102 c.c. Pertanto, l’installazione di un ascensore e la conseguente modifica delle parti comuni non possono essere impediti per una disposizione del regolamento condominiale che subordini l’esecuzione…

Leggi di più...